Beni CulturaliPolitica e società

Crowdfunding: il nuovo modello di finanziamento dal basso

Crowdfunding

Di crowdfunding oggi se ne parla tanto, anche perché in tempi di crisi, il finanziamento dal basso e forme di autofinanziamento collettivo, rappresentano spesso la sola possibilità economica per avviare progetti e iniziative.

Vorrei fare il punto sul crowdfunding, in particolare nell’ambito delle attività e iniziative culturali.

Partiamo intanto da una definizione. Il Crowdfunding è un sistema che permette a chi ha un’idea di reperire il denaro in rete.

Una forma di micro-auto-finanza che nasce alla fine degli anni ’90 quando alcuni siti web cominciarono a raccogliere fondi da devolvere in beneficienza.

Dal 2000 il crowdfunding ha subìto un processo di accelerazione, Internet è ormai un fenomeno di massa, ma è la componente social a partire da Youtube e Mypace per arrivare poi facebook a decretarne il successo. Tra il 2008 e il 2009 nascono le due piattaforme più popolari: Kickstarter e Indiegogo entrambe americane e simbolo del finanziamento dal basso dove i progetti, attraverso i social networks, acquisiscono visibilità.

https://www.kickstarter.com

https://www.indiegogo.com/

screen_shot_2012-08-09_at_4.14.52_pm

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *