Politica e società

CHIUSA LA VERTENZA CALLMAT, SALVI 418 POSTI DI LAVORO A MATERA

Sono soddisfatto per la definizione della vertenza dei 418 dipendenti del call center “CallMat” di Matera, che rischiavano di perdere il lavoro in seguito alla paventata sospensione delle commesse di Tim. Nelle scorse settimane, con l’assessore Antonio Materdomini avevo incontrato gli esponenti sindacali di Snater per comprendere i contorni della vicenda, impegnandoci formalmente con una richiesta di incontro alla dirigenza nazionale di CallMat. Pressioni che, unite a quelle esercitate dai sindacati a tutti i livelli, hanno fatto sì che il Tavolo ministeriale di fine marzo approdasse a una sostanziale salvaguardia del lavoro nella sede materana. Ora occorre comunque tenere la guardia alta interloquendo costantemente con la committenza, per evitare ulteriori improvvise interruzioni del servizio garantito a Matera. Sempre al sostegno dei lavoratori e delle imprese materane

Ascolta la radio intervista su Radio Laser

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *