Senza categoria

Orchestra sinfonica di Matera, un sogno che diventa realtà

L’Orchestra Sinfonica della città di Matera ha rappresentato un sogno, per il sindaco della Capitale europea della cultura e città Unesco. Un progetto molto ambizioso, che siamo riusciti a concretizzare. Dotarci di un’organizzazione del genere sulla musica sinfonica, una Fondazione di partecipazione, di cui il Comune è socio maggioritario insieme a Provincia di Matera e il nostro prestigioso Conservatorio “E.R. Duni”, è il completamento di un sogno che non punta solo alla vocazione artistica e culturale della città e dell’intera sua bellissima provincia, ma è anche il giusto riconoscimento al grande lavoro prodotto da un’eccellenza sul territorio. il Conservatorio Duni, che ogni anno forma abilissimi musicisti, non solo del posto a cui abbiamo il dovere di offrire prospettive culturali e professionali, affinché decidano di rimanere dove sono le proprie radici. Ai giovani musicisti di cui si è dotata l’Orchestra in questi mesi, tramite procedure pubbliche e trasparenti e documentate sul sito web della Fondazione, si è data la possibilità di rimanere nel territorio in cui si sono formati tra mille sacrifici, propri e delle loro famiglie; ha permesso loro di rimanere vicini alle proprie radici, di riconoscere nel loro impegno e sacrificio il senso di una prospettiva professionale e occupazionale, perché fare musica non è solo un hobby ma tanta professionalità. Con la cultura si può mangiare. Quando il consiglio comunale, nella seduta del 28 gennaio 2022, mi ha dato mandato nel promuovere la costituzione della Fondazione, in una seduta peraltro piuttosto turbolenta, avevamo tutti noi consiglieri e amministratori un altro grande sogno e aspirazione: candidare Matera a sede di una orchestra stabile ammessa dal ministero dei Beni culturali attraverso al Fondo unico per lo spettacolo. Su questo stanno lavorando i validi e volontari membri del Consiglio di amministrazione: il direttore artistico Vizziello e la presidente Racamato. Sono convinto che si possa arrivare a meta, è l’obiettivo degno di una città che deve guardare a traguardi sempre più ambiziosi sul piano culturale. L’Orchestra sinfonica di Matera, efficace e bellissimo anche il suo nome e il logo, rappresenta una grande occasione anche sul piano della qualità musicale e dell’appeal turistico di una città che deve diventare sempre più attrattiva sul piano artistico e culturale.Domenico BennardiSindaco di Matera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *